ISCRIVITI ALLA FIOM
FIOM
  • Condividi:
  • Google Bookmarks
Nella fase di accumulo il montante che formerà il capitale su cui calcolare l’assegno pensionistico è formata dai contributi versati dal lavoratore e dall’impresa (il 33% della retribuzione lorda, 9,19% lavoratore il resto l’azienda) appositamente rivalutato. Il tasso annuo di capitalizzazione è dato dalla variazione media quinquennale del prodotto interno lordo nominale con riferimento al quinquennio precedente l’anno da rivalutare. Concretamente significa che se ad esempio si vuole calcolare la rivalutazione dei contributi versati nel 2011, si deve sommare algebricamente l’inflazione rilevata nel quinquennio precedente e lo scostamento (positivo o negativo) del prodotto interno lordo. Con la percentuale che ne esce si rivaluta i contributi versati per quell’anno e così di seguito per gli anni successivi, spostando conseguentemente il quinquennio di riferimento.

stampa questa pagina
FIOM Reggio Emilia Via Roma, 53 - 42121 Reggio Emilia
Tel. 0522.457347 - Fax 0522.457399